• +039 3489211143
  • info@cityart.it

Marte

 Martesana incontra l’arte & il paesaggio diventa l’opera

esposizione open air, installazioni, territorio, paesaggio

brand web

Marte: un’esposizione d’arte ambientale che intreccia paesaggio e arte contemporanea con l’obiettivo di rileggere il territorio attraverso la creatività, l’integrazione sociale e la fluidità delle idee a cui l’acqua rimanda.

Da Melchiorre Gioia (Cassina de Pomm) all’Anfiteatro Martesana, nove giorni di installazioni d’arte open-air, proiezioni video, passeggiate e performance che raccontano, reinventano e svelano l’identità del luogo.
Gli artisti invitati: Emilio Alberti, Apostolo, Narciso Bresciani, Manuela Carrano, Elisabetta Oneto, Titta Cosetta Raccagni, Roger Ranko, Lorella Salvagni, Mario Scudeletti, Celina Spelta e Massimo Uberti.

I lavori rievocano la memoria di rituali tipici del luogo ormai persi ed offrono suggestioni su come poterlo esperire secondo ritmi e predisposizioni di pensiero differenti da quelle ordinarie. Sono micromondi, attraversamenti ideali, abitazioni poetiche, messaggi d’allarme e performance collettive: s-punti di vista da cui re-immaginare condizioni di vivibilità della città, sollevare problematiche ed enfatizzarne peculiarità.
Marte, (che unisce nel nome Martesana e arte), è un progetto sostenuto dalla Fondazione Cariplo e ideato dall’Associazione culturale City Art, con la direzione artistica di Angelo Caruso, Jacqueline Ceresoli e Federica Fierri.

Le installazioni di Marte M#ARTE
di Jacqueline Ceresoli
M#ARTISTS
di Federica Fierri

 

Il Naviglio, storia e natura
di Gorla Domani
 Dall’Arte Pubblica all’Arte Sociale
di Jacqueline Ceresoli
scarica la Brochure

 

loghi

Seguici anche su...Share on FacebookPrint this pageEmail this to someone